La concordance nei processi di cura come negoziazione intersoggettiva di un impegno congiunto