Questo libro mira a fornire un'analisi teorico-descrittiva dei modificatori sintagmatici dell'italiano, un tipo specifico di parole costruzionali (elementi lessicali complessi composti da due o più parole, unite nella forma e nel significato). In particolare, il manoscritto si concentra sui modificatori sintagmatici costituiti da un sintagma preposizionale, i quali, in base alla distribuzione sintattica, possono svolgere la funzione di modificatore di nome (es. automobile a benzina), di verbo (ridere di gusto) o di entrambi (es. film in bianco e nero, trasmettere in bianco e nero). In primo luogo, lo studio intende mostrare l'elevata produttività di questo fenomeno linguistico e la sua importanza quantitativa nel lessico italiano. In secondo luogo, attraverso l'analisi delle proprietà morfo-sintattiche e semantiche di tali lessemi, l'indagine si propone di dimostrare che alcuni gruppi di modificatori sintagmatici sono creati attraverso schemi sintattici regolari e sono governati da un ristretto gruppo di co-selezioni. Mediante l'analisi di dati estratti da corpora di italiano e di altre lingue romanze (spagnolo e francese), viene infine illustrata l'ipotesi secondo la quale l'emergere di una tale risorsa analitica per la formazione di lessemi non rappresenti una peculiarità interna alla lingua italiana, ma costituisca un fenomeno dalla portata tipologica più ampia.

(2018). Sintagmi preposizionali con funzione aggettivale e avverbiale . Retrieved from https://hdl.handle.net/10446/231649

Sintagmi preposizionali con funzione aggettivale e avverbiale

Piunno, Valentina
2018-01-01

Abstract

Questo libro mira a fornire un'analisi teorico-descrittiva dei modificatori sintagmatici dell'italiano, un tipo specifico di parole costruzionali (elementi lessicali complessi composti da due o più parole, unite nella forma e nel significato). In particolare, il manoscritto si concentra sui modificatori sintagmatici costituiti da un sintagma preposizionale, i quali, in base alla distribuzione sintattica, possono svolgere la funzione di modificatore di nome (es. automobile a benzina), di verbo (ridere di gusto) o di entrambi (es. film in bianco e nero, trasmettere in bianco e nero). In primo luogo, lo studio intende mostrare l'elevata produttività di questo fenomeno linguistico e la sua importanza quantitativa nel lessico italiano. In secondo luogo, attraverso l'analisi delle proprietà morfo-sintattiche e semantiche di tali lessemi, l'indagine si propone di dimostrare che alcuni gruppi di modificatori sintagmatici sono creati attraverso schemi sintattici regolari e sono governati da un ristretto gruppo di co-selezioni. Mediante l'analisi di dati estratti da corpora di italiano e di altre lingue romanze (spagnolo e francese), viene infine illustrata l'ipotesi secondo la quale l'emergere di una tale risorsa analitica per la formazione di lessemi non rappresenti una peculiarità interna alla lingua italiana, ma costituisca un fenomeno dalla portata tipologica più ampia.
File allegato/i alla scheda:
File Dimensione del file Formato  
Piunno_2018_monografia.pdf

Solo gestori di archivio

Versione: publisher's version - versione editoriale
Licenza: Licenza default Aisberg
Dimensione del file 2.13 MB
Formato Adobe PDF
2.13 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Aisberg ©2008 Servizi bibliotecari, Università degli studi di Bergamo | Terms of use/Condizioni di utilizzo

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10446/231649
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact