«A voi nata e cresciuta tra letterati insigni». Una lettera di Cesare Cantù alla contessa Maffei