Sui legittimi poteri (di coordinamento) del Segretario generale