Abitanti come sensori: capitale spaziale e mobilità nella città reticolare