The purpose of this paper is to highlight the main trends of differentiation between different linguistic (English vs. Italian) and chronological versions (the 2003 draft vs. the 2004 final version) of the Treaty establishing a Constitution for Europe. The analysis of the sample texts taken from the Preamble and from the first three articles of Part I, both in the 2003 draft and in the 2004 final version, offers both a synchronic and a diachronic perspective on the variations. A synchronic analysis of the linguistic differences between the two versions of the 2003 draft reveals a tendency towards ‘conceptual concordance’ (Šarčević 1997), in that discrepancies are due to or instrumental to the production of the same legal effects. This aspect is of primary importance for parallel normative texts in a multicultural context. The diachronic comparison reveals instead that a significant number of the differences aim at ‘harmonization’ (Šarčević 1997) - i.e., formal coherence and terminological consistency, the features on which the clarity and intelligibility of a normative text highly depend.

Questo articolo si propone di evidenziare le principali tendenze di differenziazione tra versioni linguistiche (nello specifico, quella inglese e quella italiana) e cronologiche (il testo del 2003 e quello del 2004) del Trattato che adotta una Costituzione per l’Europa. Un’analisi delle differenze secondo i parametri della GFIT (General Framework of interlinguistic translation) condotta su un campione rappresentato dal Preambolo e dai primi tre articoli della prima parte delle varie versioni, permette di analizzare le variazioni in una prospettiva sia sincronica che diacronica. Da un esame sincronico, basato sulla bozza del 2003, si evince che una parte rilevante delle differenze sono funzionali a una ‘concordanza concettuale’ (Šarčević 1997) tra le due versioni, il cui fine principale è la produzione/trasmissione dello stesso effetto legale, data la natura normativa della Costituzione. Dall’esame diacronico risulta invece che una porzione significativa delle differenze tra la versione provvisoria e quella definitiva è finalizzata all’’armonizzazione’ formale (Šarčević 1997), così da creare o riprodurre nelle versioni definitive quella coerenza formale e terminologica che è alla base della chiarezza e intelligibilità di un testo normativo.

(2006). Versions of the Constitution for Europe: Linguistic, textual and pragmatic aspects [journal article - articolo]. In LINGUISTICA E FILOLOGIA. Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/134

Versions of the Constitution for Europe: Linguistic, textual and pragmatic aspects

SALA, Michele
2006

Abstract

Questo articolo si propone di evidenziare le principali tendenze di differenziazione tra versioni linguistiche (nello specifico, quella inglese e quella italiana) e cronologiche (il testo del 2003 e quello del 2004) del Trattato che adotta una Costituzione per l’Europa. Un’analisi delle differenze secondo i parametri della GFIT (General Framework of interlinguistic translation) condotta su un campione rappresentato dal Preambolo e dai primi tre articoli della prima parte delle varie versioni, permette di analizzare le variazioni in una prospettiva sia sincronica che diacronica. Da un esame sincronico, basato sulla bozza del 2003, si evince che una parte rilevante delle differenze sono funzionali a una ‘concordanza concettuale’ (Šarčević 1997) tra le due versioni, il cui fine principale è la produzione/trasmissione dello stesso effetto legale, data la natura normativa della Costituzione. Dall’esame diacronico risulta invece che una porzione significativa delle differenze tra la versione provvisoria e quella definitiva è finalizzata all’’armonizzazione’ formale (Šarčević 1997), così da creare o riprodurre nelle versioni definitive quella coerenza formale e terminologica che è alla base della chiarezza e intelligibilità di un testo normativo.
journal article - articolo
The purpose of this paper is to highlight the main trends of differentiation between different linguistic (English vs. Italian) and chronological versions (the 2003 draft vs. the 2004 final version) of the Treaty establishing a Constitution for Europe. The analysis of the sample texts taken from the Preamble and from the first three articles of Part I, both in the 2003 draft and in the 2004 final version, offers both a synchronic and a diachronic perspective on the variations. A synchronic analysis of the linguistic differences between the two versions of the 2003 draft reveals a tendency towards ‘conceptual concordance’ (Šarčević 1997), in that discrepancies are due to or instrumental to the production of the same legal effects. This aspect is of primary importance for parallel normative texts in a multicultural context. The diachronic comparison reveals instead that a significant number of the differences aim at ‘harmonization’ (Šarčević 1997) - i.e., formal coherence and terminological consistency, the features on which the clarity and intelligibility of a normative text highly depend.
Sala, Michele
(2006). Versions of the Constitution for Europe: Linguistic, textual and pragmatic aspects [journal article - articolo]. In LINGUISTICA E FILOLOGIA. Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/134
File allegato/i alla scheda:
File Dimensione del file Formato  
LeF22(2006)Sala.pdf

accesso aperto

Versione: publisher's version - versione editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione del file 719.53 kB
Formato Adobe PDF
719.53 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Aisberg ©2008 Servizi bibliotecari, Università degli studi di Bergamo | Terms of use/Condizioni di utilizzo

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10446/134
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact