Correzioni tra pari nelle fasi iniziali dell’acquisizione: uno strumento appropriato?