Internet penetration among children requires a scientific knowledge base, comparable on a European basis, about their online practices and their digital skills, as well as their exposure to major online risks, in order to design policies and training to ensure a safer internet, without limiting its opportunities. The EU Kids Online research data, describing the most common risks and damages, and the forms of resilience and adult mediation, suggests some guidelines for both decision makers and media educators.

La diffusione di internet presso i più giovani rende indispensabile una base di conoscenze scientifiche, comparabili su base europea, circa le pratiche d’uso, le competenze digitali e l’esposizione ai principali rischi presenti in rete, al fine di progettare politiche di tutela e di formazione che garantiscano un’esperienza online sicura, senza limitarne le opportunità. I dati della ricerca EU Kids Online descrivono i rischi più diffusi, la probabilità che essi si traducano in veri e propri danni per gli utenti più piccoli, le forme di resilienza e di mediazione adulta, suggerendo alcune indicazioni operative sia sul piano dei decisori, sia su quello dei formatori.

(2012). EU Kids Online II. Rischi e opportunità di internet nell'esperienza dei ragazzi europei: quali indicazioni per gli adulti? [journal article - articolo]. In MEDIA EDUCATION. Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/162138

EU Kids Online II. Rischi e opportunità di internet nell'esperienza dei ragazzi europei: quali indicazioni per gli adulti?

Mascheroni, G.;Murru, M. F.
2012-01-01

Abstract

La diffusione di internet presso i più giovani rende indispensabile una base di conoscenze scientifiche, comparabili su base europea, circa le pratiche d’uso, le competenze digitali e l’esposizione ai principali rischi presenti in rete, al fine di progettare politiche di tutela e di formazione che garantiscano un’esperienza online sicura, senza limitarne le opportunità. I dati della ricerca EU Kids Online descrivono i rischi più diffusi, la probabilità che essi si traducano in veri e propri danni per gli utenti più piccoli, le forme di resilienza e di mediazione adulta, suggerendo alcune indicazioni operative sia sul piano dei decisori, sia su quello dei formatori.
articolo
Internet penetration among children requires a scientific knowledge base, comparable on a European basis, about their online practices and their digital skills, as well as their exposure to major online risks, in order to design policies and training to ensure a safer internet, without limiting its opportunities. The EU Kids Online research data, describing the most common risks and damages, and the forms of resilience and adult mediation, suggests some guidelines for both decision makers and media educators.
Aroldi, P.; Mascheroni, G.; Murru, M. F.
(2012). EU Kids Online II. Rischi e opportunità di internet nell'esperienza dei ragazzi europei: quali indicazioni per gli adulti? [journal article - articolo]. In MEDIA EDUCATION. Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/162138
File allegato/i alla scheda:
File Dimensione del file Formato  
Med _ Blog _ MEDIA EDUCATION – Studi, ricerche, buone pratiche.pdf

accesso aperto

Versione: cover/index - copertina/indice
Licenza: Licenza default Aisberg
Dimensione del file 1.06 MB
Formato Adobe PDF
1.06 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Med _ Blog _ MEDIA EDUCATION – Murru.pdf

Solo gestori di archivio

Versione: publisher's version - versione editoriale
Licenza: Licenza default Aisberg
Dimensione del file 4.77 MB
Formato Adobe PDF
4.77 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Aisberg ©2008 Servizi bibliotecari, Università degli studi di Bergamo | Terms of use/Condizioni di utilizzo

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10446/162138
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact