Inhabiting the University implies a wide-ranging reflection on the forms of relations established over time between the places of the University and the urban contexts of reference, between the flows of university life and the city: "cities are spaces of intense proximities, and so are University campuses" (Sassen, 2012); if this consideration is valid for the configurations in campuses that are gathered, external or in any case enclosed and distinct within the urban space, it is even more valid in the European formula of the University articulated in the city. The design of the development of the University of Bergamo in the urban area in the urban space highlights the configuration of the university presence in the city; "a 'cultural backbone' (from the upper city to the lower city), which sees the consolidation of a new urban design. A design that affects the entire urban reality, which sees the strengthening of a plural presence of university campuses, an option (as opposed to a single campus) that is certainly challenging but certainly fertile and far-sighted; a "widespread campus" that is a project for the future: University in the city, University for the city".

Abitare l’Università sottende una riflessione ampia sulle forme delle relazioni che si istituiscono nel tempo tra luoghi dell’Università e contesti urbani di riferimento, tra flussi della vita universitaria e città: “cities are spaces of intense proximities, and so are University campuses” (Sassen, 2012); tale considerazione se vale per le configurazioni in campus raccolti, esterni o comunque conchiusi e distinti entro lo spazio urbano, vale a maggior ragione nella formula europea di Università articolata nella città. Il disegno di sviluppo dell’assetto dell’Università degli Studi di Bergamo nello spazio urbano evidenzia la configurazione della presenza universitaria nella città; «una “dorsale culturale” (dalla città alta alla città bassa), che vede consolidarsi un nuovo disegno urbano. Disegno che investe la realtà urbana tutta, che vede rafforzata una presenza plurale delle sedi universitarie, opzione questa (rispetto al campus in unica sede) certo impegnativa ma sicuramente fertile e lungimirante; un “campus diffuso” che è progetto di futuro: Università nella città, Università per la città».

(2020). Bergamo: progetto di Università e progetto di Città . Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/173365

Bergamo: progetto di Università e progetto di Città

Morzenti Pellegrini, Remo;Adobati, Fulvio
2020-01-01

Abstract

Abitare l’Università sottende una riflessione ampia sulle forme delle relazioni che si istituiscono nel tempo tra luoghi dell’Università e contesti urbani di riferimento, tra flussi della vita universitaria e città: “cities are spaces of intense proximities, and so are University campuses” (Sassen, 2012); tale considerazione se vale per le configurazioni in campus raccolti, esterni o comunque conchiusi e distinti entro lo spazio urbano, vale a maggior ragione nella formula europea di Università articolata nella città. Il disegno di sviluppo dell’assetto dell’Università degli Studi di Bergamo nello spazio urbano evidenzia la configurazione della presenza universitaria nella città; «una “dorsale culturale” (dalla città alta alla città bassa), che vede consolidarsi un nuovo disegno urbano. Disegno che investe la realtà urbana tutta, che vede rafforzata una presenza plurale delle sedi universitarie, opzione questa (rispetto al campus in unica sede) certo impegnativa ma sicuramente fertile e lungimirante; un “campus diffuso” che è progetto di futuro: Università nella città, Università per la città».
Morzenti Pellegrini, Remo; Adobati, Fulvio
File allegato/i alla scheda:
File Dimensione del file Formato  
Morzenti-Adobati_Vivere abitare Università.pdf

Solo gestori di archivio

Versione: publisher's version - versione editoriale
Licenza: Licenza default Aisberg
Dimensione del file 4.04 MB
Formato Adobe PDF
4.04 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Aisberg ©2008 Servizi bibliotecari, Università degli studi di Bergamo | Terms of use/Condizioni di utilizzo

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10446/173365
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact