Mecenatismo, lettere e arti nel primo Seicento: il caso di Giovan Battista Marino