Genere e condizioni di vulnerabilità nell'emergenza: l'inesorabile emersione di una doppia marginalità