Dalla riforma Gonella alla riforma Moratti: simmetrie e contrappunti