Sull'attualizzazione dell'antico