Nel saggio vengono illustrate quelle che, a giudizio dell'autore, sono al momento, le acquisizioni più importanti dell’analisi strutturale del fenomeno. La prima di esse è rigorosamente quantitativa e riguarda le dimensioni del fenomeno, il numero degli abusatori e quello delle vittime, il rapporto tra abusi clericalie abusi nel resto della popolazione e altre importanti caratteristiche quantificabili del problema. Si tratta di indicatori importanti e per certi versi cruciali, spesso evocati completamente a sproposito nel dibattito pubblico, sui quali esistono dati (non molti purtroppo) che conviene comunque riportare e commentare. La seconda acquisizione è invece squisitamente qualitativa e riguarda l’analisi dei fattori istituzionali e organizzativi che hanno favorito la commissione di abusi da parte dei membri del clero. In questo caso i dati sono purtroppo ancor meno consistenti, anche se per certi versi ancora più preziosi. L’ultimo contributo proveniente dalla ricerca internazionale sul tema riguarda gli atteggiamenti e i comportamenti messi in atto dai vertici della Chiesa cattolica, in particolare ovviamente dai pontefici, dalla curia e dai vescovi, nei confronti del fenomeno e soprattutto nei riguardi dei singoli presbiteri abusatori.

(2022). Gli abusi clericali nel cattolicesimo. Uno sguardo sistemico . Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/227109

Gli abusi clericali nel cattolicesimo. Uno sguardo sistemico

Marzano, Marco
2022

Abstract

Nel saggio vengono illustrate quelle che, a giudizio dell'autore, sono al momento, le acquisizioni più importanti dell’analisi strutturale del fenomeno. La prima di esse è rigorosamente quantitativa e riguarda le dimensioni del fenomeno, il numero degli abusatori e quello delle vittime, il rapporto tra abusi clericalie abusi nel resto della popolazione e altre importanti caratteristiche quantificabili del problema. Si tratta di indicatori importanti e per certi versi cruciali, spesso evocati completamente a sproposito nel dibattito pubblico, sui quali esistono dati (non molti purtroppo) che conviene comunque riportare e commentare. La seconda acquisizione è invece squisitamente qualitativa e riguarda l’analisi dei fattori istituzionali e organizzativi che hanno favorito la commissione di abusi da parte dei membri del clero. In questo caso i dati sono purtroppo ancor meno consistenti, anche se per certi versi ancora più preziosi. L’ultimo contributo proveniente dalla ricerca internazionale sul tema riguarda gli atteggiamenti e i comportamenti messi in atto dai vertici della Chiesa cattolica, in particolare ovviamente dai pontefici, dalla curia e dai vescovi, nei confronti del fenomeno e soprattutto nei riguardi dei singoli presbiteri abusatori.
File allegato/i alla scheda:
File Dimensione del file Formato  
Marzano in Benadussi-Lagioia, In segreto.pdf

Solo gestori di archivio

Versione: publisher's version - versione editoriale
Licenza: Licenza default Aisberg
Dimensione del file 2.93 MB
Formato Adobe PDF
2.93 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Aisberg ©2008 Servizi bibliotecari, Università degli studi di Bergamo | Terms of use/Condizioni di utilizzo

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10446/227109
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact