Pietro Chiari ha certamente legato il proprio nome soprattutto a romanzi di «donnesche imprese», che ebbero particolare fortuna proprio presso un pubblico femminile. Poche le eccezioni, e per questo di particolare interesse, specie se il protagonista del romanzo che intendo presentare è un poeta che si dedica anche al teatro, proprio come l’autore. Attraverso l’analisi de Il poeta o sia le Avventure di D. Oliviero de Vega poeta spagnolo scritte da lui medesimo, e tradotte in italiano dall’abate Pietro Chiari (Venezia, Pasinelli, 1757), si intende mettere in rilievo l’aspetto picaresco e le fonti cui ha attinto Chiari. In seconda istanza verranno indicati i pittoreschi aspetti autobiografici, dove – fatte e rifatte le debite proporzioni – è possibile scindere un Poeta agens, il protagonista, che incorre in una serie infinita di avventure per fuggire il matrimonio con l’odiata cugina, da un Poeta auctor, voce narrante, che sovente diviene interprete del pensiero chiariano.

(2012). Invenzione romanzesca e autobiografismo nel Poeta di Pietro Chiari . Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/230950

Invenzione romanzesca e autobiografismo nel Poeta di Pietro Chiari

Cappelletti, Cristina
2012

Abstract

Pietro Chiari ha certamente legato il proprio nome soprattutto a romanzi di «donnesche imprese», che ebbero particolare fortuna proprio presso un pubblico femminile. Poche le eccezioni, e per questo di particolare interesse, specie se il protagonista del romanzo che intendo presentare è un poeta che si dedica anche al teatro, proprio come l’autore. Attraverso l’analisi de Il poeta o sia le Avventure di D. Oliviero de Vega poeta spagnolo scritte da lui medesimo, e tradotte in italiano dall’abate Pietro Chiari (Venezia, Pasinelli, 1757), si intende mettere in rilievo l’aspetto picaresco e le fonti cui ha attinto Chiari. In seconda istanza verranno indicati i pittoreschi aspetti autobiografici, dove – fatte e rifatte le debite proporzioni – è possibile scindere un Poeta agens, il protagonista, che incorre in una serie infinita di avventure per fuggire il matrimonio con l’odiata cugina, da un Poeta auctor, voce narrante, che sovente diviene interprete del pensiero chiariano.
File allegato/i alla scheda:
File Dimensione del file Formato  
11_Cappelletti - Il poeta.pdf

Solo gestori di archivio

Versione: publisher's version - versione editoriale
Licenza: Licenza default Aisberg
Dimensione del file 515.13 kB
Formato Adobe PDF
515.13 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Aisberg ©2008 Servizi bibliotecari, Università degli studi di Bergamo | Terms of use/Condizioni di utilizzo

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10446/230950
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact