The paper deals with the diastratic variety of Italian produced by university students. The corpus on which the analysis is based consists of 75 summaries of an article by Umberto Eco, published in the newspaper La Stampa; the summaries were written during the exam named Prova di composizione italiana (Italian Composition). The analysis focuses on the two phenomena of marked word order structures (such as left-dislocations and cleft sentences) and the selection of variants of third person singular subject pronouns. My finding is that as for the two investigated phenomena students follow the standard, conservative norm instead of the more innovative one, called italiano neostandard.

Questo contributo riguarda la varietà diastratica dell’italiano scritto di studenti universitari. Il corpus sul quale si basa l’analisi è costituito da 75 riassunti, prodotti durante la prova scritta di Composizione italiana., di un articolo di Umberto Eco, pubblicato sul quotidiano La Stampa. L’analisi verte sui due fenomeni degli ordini marcati delle parole (come le dislocazioni a sinistra e le frasi scisse) e della selezione delle forme pronominali soggetto di terza persona singolare; nella peculiare situazione comunicativa qui indagata gli scriventi mostrano di seguire la norma dell’italiano ancien régime anziché quella più innovativa dell’italiano neostandard.

(2002). Tratti standard (e neostandard) nell’italiano scritto di studenti universitari [journal article - articolo]. In LINGUISTICA E FILOLOGIA. Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/276

Tratti standard (e neostandard) nell’italiano scritto di studenti universitari

VALENTINI, Ada
2002

Abstract

Questo contributo riguarda la varietà diastratica dell’italiano scritto di studenti universitari. Il corpus sul quale si basa l’analisi è costituito da 75 riassunti, prodotti durante la prova scritta di Composizione italiana., di un articolo di Umberto Eco, pubblicato sul quotidiano La Stampa. L’analisi verte sui due fenomeni degli ordini marcati delle parole (come le dislocazioni a sinistra e le frasi scisse) e della selezione delle forme pronominali soggetto di terza persona singolare; nella peculiare situazione comunicativa qui indagata gli scriventi mostrano di seguire la norma dell’italiano ancien régime anziché quella più innovativa dell’italiano neostandard.
journal article - articolo
The paper deals with the diastratic variety of Italian produced by university students. The corpus on which the analysis is based consists of 75 summaries of an article by Umberto Eco, published in the newspaper La Stampa; the summaries were written during the exam named Prova di composizione italiana (Italian Composition). The analysis focuses on the two phenomena of marked word order structures (such as left-dislocations and cleft sentences) and the selection of variants of third person singular subject pronouns. My finding is that as for the two investigated phenomena students follow the standard, conservative norm instead of the more innovative one, called italiano neostandard.
Valentini, Ada
(2002). Tratti standard (e neostandard) nell’italiano scritto di studenti universitari [journal article - articolo]. In LINGUISTICA E FILOLOGIA. Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/276
File allegato/i alla scheda:
File Dimensione del file Formato  
LeF14(2002)Valentini.pdf

accesso aperto

Versione: publisher's version - versione editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione del file 149.62 kB
Formato Adobe PDF
149.62 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Aisberg ©2008 Servizi bibliotecari, Università degli studi di Bergamo | Terms of use/Condizioni di utilizzo

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10446/276
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact