Per una storia della cicloide: il contributo di Galileo