L'emigrazione lombarda tra "vecchi" e "nuovi" italiani