Bēowulf e Grendel: il nemico e il suo doppio