La ballata di Tannhäuser e Venere: un percorso tra le fonti e una proposta di traduzione