“Solo i cinesi possono raccontare il vero volto del paese”. Alcune considerazioni su Pearl S. Buck e la narrativa cinese dei primi decenni del Novecento