The essay aims to retrace the educational and formative stages experienced by Pier Paolo Pasolini from 1922 to 1942. If childhood is the time of the Friulian Edenic world, of myth and maternal education, it is followed by a few years characterized from a perennial peregrinatio, due to the transfers linked to the paternal profession, which is reinterpreted by the poet thanks to the contemporary discovery of literature. On the other hand, Pasolini's adolescence unfolds in Bologna, where the poet remains permanently until 1942. There are three axes along which Pasolini's educational and formative path moves in the city: the encounter with extraordinary figures, the discovery of first friendly relations with peers, the sublimation of composing poems, writing and art, animating the first intellectual cenacles. Following these guidelines, Pasolini finds an opportunity to consolidate that search for identity that characterizes this season of his life.

Il saggio si propone di ripercorrere le tappe educative e formative sperimentate da Pier Paolo Pasolini dal 1922 al 1942. Se l’infanzia è il tempo del mondo edenico friulano, del mito e dell’educazione materna, ad essa fanno seguito alcuni anni caratterizzati da una perenne peregrinatio, a causa dei trasferimenti legati alla professione paterna, che viene reinterpretata dal poeta grazie alla contemporanea scoperta della letteratura. L’adolescenza di Pasolini si snoda, invece, a Bologna, dove il poeta rimane stabilmente fino al 1942. Sono tre gli assi lungo i quali si muove nella città il percorso educativo e formativo pasoliniano: l’incontro con figure magistrali straordinarie, la scoperta delle prime relazioni amichevoli e autorevoli con i coetanei, la sublimazione del comporre versi poetici, della scrittura e dell’arte, animando i primi cenacoli intellettuali. Seguendo queste direttrici Pasolini trova un’occasione di consolidamento di quella ricerca identitaria che caratterizza questa stagione della sua vita.

(2022). Educazione e formazione del giovane Pasolini (1922-1942) [journal article - articolo]. In NUOVA SECONDARIA. Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/228309

Educazione e formazione del giovane Pasolini (1922-1942)

Mazzini, Alessandra
2022

Abstract

Il saggio si propone di ripercorrere le tappe educative e formative sperimentate da Pier Paolo Pasolini dal 1922 al 1942. Se l’infanzia è il tempo del mondo edenico friulano, del mito e dell’educazione materna, ad essa fanno seguito alcuni anni caratterizzati da una perenne peregrinatio, a causa dei trasferimenti legati alla professione paterna, che viene reinterpretata dal poeta grazie alla contemporanea scoperta della letteratura. L’adolescenza di Pasolini si snoda, invece, a Bologna, dove il poeta rimane stabilmente fino al 1942. Sono tre gli assi lungo i quali si muove nella città il percorso educativo e formativo pasoliniano: l’incontro con figure magistrali straordinarie, la scoperta delle prime relazioni amichevoli e autorevoli con i coetanei, la sublimazione del comporre versi poetici, della scrittura e dell’arte, animando i primi cenacoli intellettuali. Seguendo queste direttrici Pasolini trova un’occasione di consolidamento di quella ricerca identitaria che caratterizza questa stagione della sua vita.
articolo
The essay aims to retrace the educational and formative stages experienced by Pier Paolo Pasolini from 1922 to 1942. If childhood is the time of the Friulian Edenic world, of myth and maternal education, it is followed by a few years characterized from a perennial peregrinatio, due to the transfers linked to the paternal profession, which is reinterpreted by the poet thanks to the contemporary discovery of literature. On the other hand, Pasolini's adolescence unfolds in Bologna, where the poet remains permanently until 1942. There are three axes along which Pasolini's educational and formative path moves in the city: the encounter with extraordinary figures, the discovery of first friendly relations with peers, the sublimation of composing poems, writing and art, animating the first intellectual cenacles. Following these guidelines, Pasolini finds an opportunity to consolidate that search for identity that characterizes this season of his life.
Mazzini, Alessandra
(2022). Educazione e formazione del giovane Pasolini (1922-1942) [journal article - articolo]. In NUOVA SECONDARIA. Retrieved from http://hdl.handle.net/10446/228309
File allegato/i alla scheda:
File Dimensione del file Formato  
NS1_2022_educazioneFormazioneGiovanePasolini.pdf

Solo gestori di archivio

Versione: publisher's version - versione editoriale
Licenza: Licenza default Aisberg
Dimensione del file 4.37 MB
Formato Adobe PDF
4.37 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Aisberg ©2008 Servizi bibliotecari, Università degli studi di Bergamo | Terms of use/Condizioni di utilizzo

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10446/228309
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact