Nel corso dell’ultimo quindicennio le cosiddette tecnologie immersive – la realtà aumentata, la realtà virtuale e la realtà mista – si stanno progressivamente affacciando nel panorama mediale come forme di reinvenzione dell’esperienza di fruizione della moda. Tali tecnologie rappresentano la frontiera più avanzata del mutamento culturale, sociale ed economico innescato dalla pervasiva diffusione delle tecnologie digitali. Nell’ambito dell’industria della moda questo processo ha portato, almeno a partire dai primi anni Duemila, al consolidamento dell’e-tailing (la vendita di beni e servizi via internet) e della trasmissione degli eventi in diretta streaming online. Ricreando attorno al fruitore un ambiente virtuale o arricchendo digitalmente quello reale, le tecnologie immersive hanno la capacità di estendere l’esperienza della moda, non solo trasferendola dal mondo fisico a quello digitale, ma anche e soprattutto potenziando le forme della relazione – sensoriale, cognitiva e affettiva – con la sua materialità e la sua simbolicità. Questo capitolo discute il rapporto tra la moda e le tecnologie immersive soppesandone potenzialità e limiti sia in termini di reinvenzione delle strategie di marketing e comunicazione dei fashion brand, sia come proposte innovative di rielaborazione delle pratiche della moda.

(2022). Extended mode: moda e tecnologie immersive . Retrieved from https://hdl.handle.net/10446/231220

Extended mode: moda e tecnologie immersive

D'Aloia, Adriano
2022

Abstract

Nel corso dell’ultimo quindicennio le cosiddette tecnologie immersive – la realtà aumentata, la realtà virtuale e la realtà mista – si stanno progressivamente affacciando nel panorama mediale come forme di reinvenzione dell’esperienza di fruizione della moda. Tali tecnologie rappresentano la frontiera più avanzata del mutamento culturale, sociale ed economico innescato dalla pervasiva diffusione delle tecnologie digitali. Nell’ambito dell’industria della moda questo processo ha portato, almeno a partire dai primi anni Duemila, al consolidamento dell’e-tailing (la vendita di beni e servizi via internet) e della trasmissione degli eventi in diretta streaming online. Ricreando attorno al fruitore un ambiente virtuale o arricchendo digitalmente quello reale, le tecnologie immersive hanno la capacità di estendere l’esperienza della moda, non solo trasferendola dal mondo fisico a quello digitale, ma anche e soprattutto potenziando le forme della relazione – sensoriale, cognitiva e affettiva – con la sua materialità e la sua simbolicità. Questo capitolo discute il rapporto tra la moda e le tecnologie immersive soppesandone potenzialità e limiti sia in termini di reinvenzione delle strategie di marketing e comunicazione dei fashion brand, sia come proposte innovative di rielaborazione delle pratiche della moda.
File allegato/i alla scheda:
File Dimensione del file Formato  
MM - Extended Mode.pdf

Solo gestori di archivio

Versione: publisher's version - versione editoriale
Licenza: Licenza default Aisberg
Dimensione del file 128.39 kB
Formato Adobe PDF
128.39 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Aisberg ©2008 Servizi bibliotecari, Università degli studi di Bergamo | Terms of use/Condizioni di utilizzo

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10446/231220
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact