La profonda riflessione di Simone Weil per uscire dalla barbarie in cui siamo